OLTRE – Ristorante, Lounge, Bar, Business a Roma

Il Parco

Il parco e il lago

Il parco di Tor di Quinto si estende per circa 9 ettari lungo l’argine del fiume Tevere ed è caratterizzato da uno specchio d’acqua a forma di cuore, realizzato sfruttando un invaso naturale presente nell’area.


[cml_media_alt id='289']parco-tor-di-quinto-progetto[/cml_media_alt]

[cml_media_alt id='287']2014-11-01 08.38.40_wm_wm[/cml_media_alt]

Come arrivare

Per arrivare al parco si può prendere Via di Tor di Quinto da Ponte Milvio; dopo un breve tragitto, girando a destra su via Fornaci di Tor di Quinto e proseguendo pochi metri, si arriva all’ingresso servito da un ampio parcheggio coperto.

Il parco è adiacente alla pista ciclabile (tratto Castel Giubileo-Ponte Risorgimento) ed è il luogo ideale per praticare jogging e sport all’aria aperta, con un’area attrezzata dedicata alle attività sportive, comprensiva di pedana fitness.

 

Immersi nella natura

L’area che circonda il lago è stata rinaturalizzata con l’impianto di 250 alberi tipici delle zone umide come pioppi, frassini, carpini e querce comuni. Una rete di percorsi si snoda intorno al laghetto e tra le essenze arboree, raggiungendo i canneti che si sviluppano lungo l’ansa del fiume Tevere che costeggia il parco.

Il laghetto ospita numerose specie di uccelli acquatici stanziali e di passo che vi sostano grazie anche alla vicinanza del fiume.


[cml_media_alt id='277']parco-di-tor-di-quinto-laghetto[/cml_media_alt]


[cml_media_alt id='276']parco-di-tor-di-quinto-area-cani2[/cml_media_alt]

Il ristorante

Il parco comprende inoltre il nostro ristorante Oltre, l’ asilo nido Fate Turchine, un’area riservata per i cani da 1000 mq e poi ancora uno spazio espositivo all’ aperto per mostre e mercatini e un parco giochi per bimbi.

Il 12 maggio 2009 una delibera comunale ha intitolato il parco a Giovanna Reggiani.